Search

Content

Keires (Innocent Victim, 1999)


Keires è il mio romanzo a fumetti d'esordio, un cupo thriller in cui si narra di una serie di delitti rituali che rivelano, ben presto, una realtà fortemente ambigua e soggettiva.
Autoprodotto nel 1999 all'interno del comics lab Innocent Victim. 
Il libro ha avuto un'edizione francese (Vertige Graphic) e una statunitense (Slave Labor).
(96 pp, b/n)

Vivo e lavoro a Fano con la mia famiglia.

Ho pubblicato i romanzi a fumetti Keires, Sali d'argento (Innocent Victim), Numeri (Magic Press), Metauro, Il brigante Grossi e la sua miserabile banda (Tunué), A caccia di rane (Topipittori), I pesci non hanno sentimenti (Coconino Press/Fandango) e Messner. La montagna, il vuoto, la fenice (Coconino Press/Fandango).

Ho disegnato Il vangelo del coyote (Guanda e Mondadori) e la trilogia FactorY (Fernandel), sui testi di Gianluca Morozzi.

Collaboro con Il manifesto e il Corriere della sera.